COME RIORDINARE CASA SENZA SBAGLIARE

Vuoi riordinare casa ma non sai come fare?

La verità è che moltissime persone vorrebbero dedicarsi di più a riordinare casa, ma poi si scoraggiano prima ancora di cominciare!

Il motivo? Semplice confusione. Paura di sbagliare. PARALISI TOTALE.

Ecco perché ho deciso di scrivere questo articolo per aiutarti ad iniziare subito anche se al momento non sai dove sbattere la testa.

Pronti? Via!

Innanzi tutto, che cosa significa riordinare casa?

come riordinare casa

Gli inglesi usano il termine “decluttering” che vuol dire eliminare il “clutter”, cioè l’ingombro, il disordine, la confusione.

In pratica vuol dire ORDINARE, SGOMBRARE!

Questa parola anglosassone racchiude in sé due concetti ben distinti:

  • ORDINARE è sinonimo di mettere a posto, sistemare
  • SGOMBRARE è liberare, vuotare un luogo o un ambiente da ciò che lo occupa

Questi due concetti sono intrinsecamente collegati tra di loro, sono fusi in una sola parola, come a dire che l’una non esiste senza l’altra.

Ed è proprio così!

Non è possibile ORDINARE senza prima SGOMBERARE!

Se hai una casa piena di cose, allora molto probabilmente sentirai il forte bisogno di fare ordine in casa tua, ma stai tranquilla che sei nel posto giusto al momento giusto!

Non vedi l’ora di cominciare? Scarica la mia guida pratica per iniziare a riordinare la tua casa adesso! Clicca qui.

Altrimenti continua a leggere.

Da dove cominciare a RIORDINARE in casa?

Bisogna sempre iniziare dalle cose che ci riescono più facili, altrimenti il blocco è dietro l’angolo!

Per esempio, potresti partire con gli articoli di cancelleria, come le penne che non scrivono più.

Oppure dall’armadio, come sostiene Marie Kondo, la maga giapponese del riordino, dando via i vestiti rotti, che non ti piacciono o che non ti stanno più.

Potresti provare prima dal cassetto dei farmaci, ne troverai sicuramente qualcuno ormai scaduto.

Se invece ti piace l’idea di aiutare l’ambiente e salvare il mondo in modo facile e veloce, puoi cominciare a ridurre il consumo di plastica in casa tua, leggi l’articolo che ho scritto sull’argomento.

Se vuoi altre idee su cosa iniziare a buttare o regalare subito, prova a leggere qui.

L’importante è iniziare da qualcosa, anche se piccola! Un passetto alla volta, quello che ti ispira di più.

Quando SI finisce DI RIORDINARE CASA?

come riordinare casa

Mi spiace deluderti ma il riordino non finirà mai.

Può diminuire molto con il passare del tempo e della pratica, ma non potrà terminare, a meno che tu non sia il Mahatma Gandhi!

Quindi mettiti l’anima in pace e abituati al pensiero che questa pratica deve diventare un’abitudine, una buona abitudine, come il mangiar bene o fare sport.

Non devi eccedere o arrivare all’esasperazione per farlo a tutti i costi.

Lo devi prima di tutto volere, per poi giungere al punto che TU desideri, fino a quando non ti sentirai bene con te stessa e con il tuoi spazi.

Se non vivi sola dovrai anche scontrarti con i bisogni di chi condivide la casa con te… ma quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare!

Tuttavia, posso dirti con certezza che quando troverai il tuo equilibrio, ti sentirai decisamente meglio e molto appagata!

COME fare ordine in CASA SENZA SBAGLIARE?

come riordinare casa

Se devo essere sincera, quando ho letto il libro della Kondo oppure quando ho visto la serie su Netflix “Facciamo ordine” sul suo metodo, c’è sempre stato qualcosa che non mi ha mai convinto fino in fondo.

Per carità, lei è meravigliosa in tutto quello che fa e dice, ma mi lascia sempre con qualche dubbio di sottofondo, come se ci fosse un qualche cosa di non detto, di incompleto.

Per esempio, una delle regole base del metodo KonMari è “chiediti se scatena gioia”. Questo vuol dire che, quando prendi in mano un qualsiasi oggetto (un vestito, un libro, una tazza, ecc..), devi fare caso alla sensazione che esso ti trasmette, se il possederlo suscita in te una grande gioia oltre al fatto ovvio che ti deve tornare utile.

Ora ti spiego perché questo ragionamento non mi quadra.

Non dubito sulla questione che l’oggetto debba piacerti e darti gioia, ma volevo riflettere su un pensiero più profondo.

Prima di decidere cosa fare, prova a porti questa domanda:

“La mia felicità dipende da questo oggetto?”  oppure

“Posso essere felice anche senza questo oggetto?”

Cerca di guardarlo con occhi diversi, come se non fossi tu a doverti liberare di quella cosa, come se dovessi dare un consiglio ad un amico.

E a quel punto vedrai che tutto sarà più chiaro, saprai se è davvero il caso di darlo via, sostituirlo oppure tenerlo con te.

Perché ordinare casa e’ importante?

come riordinare casa

Un’altra verità che devo confessarti è che non sempre il decluttering è la pozione magica che risolve tutti i tuoi problemi.

Spesso e volentieri è esattamente il contrario.

Il bisogno stringente di liberare la tua casa dalle cianfrusaglie potrebbe essere solo la punta di un iceberg e nascondere sotto tanto altro. Ma cominciarlo non può farti che bene, perché ti permetterà di innescare una serie di eventi che ti faranno scavare sempre più a fondo dentro di te e ti faranno intraprendere un viaggio bellissimo e pieno di scoperte!

E poi… la risposta alla domanda in cuor tuo già la conosci

La sola vista di un armadio pulito e ordinato ti fa scintillare gli occhi?

Sfogliare il catalogo di Ikea ti fa venire le palpitazioni di gioia?

 

Chiudi gli occhi e immagina la tua casa, la tua dispensa, il tuo armadio, la tua scarpiera, la tua camera proprio come le hai sempre sognate… non ti viene già la voglia di cominciare?

 

E allora che aspetti, scarica gratis la mia guida pratica per cominciare SUBITO a fare spazio in casa con il decluttering, liberati dall’oppressione delle cose! Clicca qui!

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.